Raggiungere le Isole Eolie da Napoli in una sola ora. Non è un’utopia, ma è il pioneristico progetto annunciato dal presidente della Lauro Holding nonché probiviro di Assarmatori, Salvatore Lauro, a margine del proprio intervento in occasione della partecipazione al convegno “Autostrade del Mare e traffico intra-Mediterraneo: pianificazione, investimenti, prospettive per i porti di Napoli e Salerno” (LEGGI QUI).

Salvatore Lauro, armatore sempre all’avanguardia in fatto di tecnologie, ha annunciato che la flotta del gruppo da lui presieduto potrà arricchirsi di una nuova ed innovativa unità di navigazione, denominata “sWING”.

“Una unità – spiega l’armatore campano  – che grazie ad una turbina da 500 Kw, è capace di produrre un effetto superficie portando l’imbarcazione (dotata di apposite “ali”) a sollevarsi di almeno 3-4 metri dal pelo dell’acqua. La potenza sviluppata permette di raggiungere una velocità di circa 105 miglia orarie, cosa che potrà consentire di collegare Napoli alle Isole Eolie in poco più di un’ora”.

“La nuova imbarcazione – conclude Lauro -, che vedrà una realizzazione tutta italiana, si configurerà come un servizio d’elite, con una capacità di trasporto di massimo 10 passeggeri. Al momento si stanno ultimando gli studi di fattibilità e si resta in attesa del benestare dei diversi Enti coinvolti nella messa in opera di questo progetto. Ringraziamo innanzitutto la Capitaneria di Porto che ha fornito tutte le necessarie linee guida su come poter affrontare la navigazione con questa nuova tipologia di natante che rafforzerà senza ombra di dubbio il concetto che è alla base della nostra idea di impresa: Volaviamare”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *