Non si arresta l’azione della Guardia Costiera di Siracusa. Come già accaduto in settimana, a seguito di ulteriore segnalazione pervenuta alla locale Capitaneria di Porto da parte di un diportista che si trovava nei pressi di Fontane Bianche (SR), è stato recuperato un esemplare di tartaruga della specie “Caretta-Caretta”, che si trovava in evidente stato di difficoltà. Un altro esemplare è stato recuperato pochi giorni fa nei pressi della baia di Santa Panagia (SR). La tartaruga, in questo caso, presentava ferite alla pinna anteriore sinistra e lungo il carapace.

Entrambi gli esemplari recuperati nel corso della settimana sono stati consegnati al personale specializzato dell’Istituto Zooprofilattico di Palermo per le cure del caso e il successivo rilascio nell’ambito marino.

“Anche in questo caso – si legge in una nota ufficiale –  l’intervento è stato assicurato grazie alla segnalazione dei cittadini, ai quali si rinnova l’invito a segnalare eventi particolari ed eventuali comportamenti illeciti alla Guardia Costiera, contattabile tutti i giorni, 24 ore su 24, al numero telefonico della Sala Operativa 0931.481011”.

Lascia un commento