Rispettando al minuto il cronoprogramma fatto scattare alcuni mesi fa, il gruppo genovese Ignazio Messina & C. registra l’acquisizione di una nuova portacontainer, ribattezzata “Jolly Oro”, che affianca a circa un mese di distanza la gemella “Jolly Argento”, confermando la strategia di un progressivo rafforzamento sul mercato delle unità full container.

Anche la “Jolly Oro”, come è stata chiamata la ormai ex “Northern Priority”, ha una capacità di trasporto di 4600 TEU, è lunga 264.32 metri per una larghezza di 32,20 metri ed è stata costruita dal cantiere coreano Daewoo Ship building and Marine Engineering, lo stesso cantiere che aveva costruito la prima serie delle portacontenitori ro-ro che hanno caratterizzato nell’ultimo decennio la flotta del gruppo genovese.

La “Jolly Oro” è stata presa in consegna nel porto di Singapore, da dove proseguirà per i porti cinesi di Xiamen e Guangzhou per imbarcare container acquistati dal gruppo.

Al timone della portacontainer il comandante Salvatore Cammareri di La Spezia con un equipaggio composto da 14 italiani, 5 comunitari e 4 extra Ue.

Come la gemella “Jolly Argento”, anche la “Jolly Oro” opererà sulla linea ESA (East South Africa).

Lascia un commento