​In una sobria ma significativa cerimonia svoltasi quest’oggi presso la sede del Comando Generale, l’Ammiraglio Ispettore Capo Nunzio Martello – dinanzi a tutto il personale militare e civile – nel suo ultimo giorno di servizio effettivo, ha rivolto il proprio saluto di commiato alle donne e agli uomini del Corpo.

Alla presenza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone, come pure del Vice Comandante Generale “accettante”, l’Ammiraglio Ispettore Sergio Liardo, l’Ammiraglio Martello ha ripercorso, non senza momenti di commozione, i suoi 41 anni di servizio nel Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

“In questi 41 anni” le parole dell’Ammiraglio Martello, “ho avuto modo di fare un percorso esaltante, ma non privo di difficoltà. Ho dato al Corpo tutto quello che ho potuto. Ringrazio tutte le persone che mi hanno accompagnato in questo percorso e che hanno lavorato con me in questi anni. Un ringraziamento in particolare alla mia famiglia e mia moglie, che in questi anni hanno condiviso con me gioie e sacrifici”.

Nel concludere il suo discorso, l’Ammiraglio Martello ha ringraziato il Comandante Generale per il proficuo lavoro svolto insieme; non è mancato, inoltre, un sincero augurio di buon lavoro al nuovo Vice-Comandante Generale, l’Ammiraglio Liardo.

L’Ammiraglio Liardo – che ha preso la parola subito dopo -, nel suo breve intervento ha ringraziando il suo predecessore per il lavoro svolto, come pure il Comandante Generale per averlo voluto al suo fianco in qualità di Vice-Comandante Generale.

L’evento si è concluso con l’intervento del Comandante Generale, che ha voluto sottolineare il significato simbolico della cerimonia di avvicendamento tra Vice-Comandanti Generali, riconoscendo proprio nel Vice-Comandante Generale “una figura che nell’ambito della nostra organizzazione è imprescindibile per una buona azione di comando”.

L’Ammiraglio Carlone ha poi fatto cenno ad alcuni dei passaggi più significativi della carriera dell’Ammiraglio Martello, che si è distinto per “il grande impegno e la passione che ha messo in tutti questi suoi 41 anni di servizio”, rivolgendogli poi un “sincero auspicio di buon vento” per le sfide future.

Fonte: Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *