Ernesto De Amicis e Angelo Soli si sono aggiudicati, rispettivamente nella classe wing foil e kiteboarding foil, la vittoria del Trofeo Porsche on Board Rambla, tappa laziale del Campionato Italiano Assoluto.

La manifestazione si è svolta lo scorso fine settimana presso la Rambla, sulla splendida spiaggia di Maccarese, con l’organizzazione tecnica del Circolo Velico Fiumicino e sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e dell’Associazione nazionale di classe.

Il vento troppo leggero della giornata di sabato, sempre sotto i cinque nodi, non ha consentito al Comitato di regata di disputare le prove in programma. Domenica, invece, una brezza leggera ha permesso ai kite foil, la tavola con aquilone che naviga sollevata dall’acqua grazie alla particolare “appendice” sotto lo scafo, di disputare ben cinque prove. Fra i sedici partecipanti al via ha dominato per tutta la manifestazione il riminese Angelo Soli che ha messo a segno un primo posto in tre prove, un terzo e un quinto. Dietro di lui, ad appena due punti di distacco, Giuseppe Paolillo della LNI di Barletta, seguito dal romano Flavio Ferrone, tesserato per il Circolo Vela Santa Venere. E sono proprio i tre atleti saliti sul podio a Maccarese a darsi battaglia per il titolo italiano al termine del circuito di sei tappe.

La classifica assoluta vede in testa Giuseppe Paolillo, seguito da Flavio Ferrone in seconda posizione e da Angelo Soli che, dopo aver saltato la tappa di Crotone recupera punti con la vittoria della tappa di Maccarese che lo fanno risalire in terza posizione assoluta. Nella categoria “Master-Grand Master”, il vincitore di tappa è stato Alessandro Giannini del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, seguito da Valerio Venturi del club H20 di Riccione. Medaglia di bronzo per Pierluigi Capozzi, del Circolo Velico Fiumicino.

Hanno sofferto invece il vento la categoria wing foil, la tavola con foil, spinta da una vela a forma di ala, ultima disciplina a entrare a far parte della famiglia della Federvela, che ha potuto disputare una sola prova. Dei venti equipaggi al via, solamente cinque sono riusciti a terminare il percorso nel tempo massimo prefissato. Ad aggiudicarsi la vittoria è stato Ernesto De Amicis del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli, seguito dal “padrone di casa” Luca Gasperini della Asd Kitepoint. Bronzo per Yaris Dell’Omo della società siciliana Reef Asd.

Gli eventi del Circolo Velico Fiumicino proseguiranno con il Trofeo Incarbona dal 30 settembre e con il Campionato Invernale d’altura di Roma dal 30 ottobre.

Seareporter.it

Lascia un commento