Nella giornata del 4 agosto, il Capo dipartimento amministrazione generale, pianificazione e patrimonio naturale del Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica, la dott.ssa Loredana Gulino, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Ad accoglierla, il Comandante Generale, l’Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone.

Dopo il tradizionale saluto di benvenuto, il Capo dipartimento si è intrattenuto con il Comandante Generale circa le numerose attività svolte dal Corpo a tutela dell’ambiente marino e costiero, proprio in forza della sua dipendenza funzionale dal Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica.

Il Comandante Generale ha poi presentato alla dott.ssa Gulino un quadro generale dei compiti istituzionali della Guardia Costiera negli altri settori di competenza, come la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi, la tutela del patrimonio archeologico sommerso.

Successivamente alla firma del “libro d’onore”, l’incontro è proseguito in Centrale Operativa, dove la dott.ssa Gulino ha potuto prendere visione delle moderne tecnologie che costituiscono il “cuore” operativo della Guardia Costiera, con particolare riferimento alla prevenzione e al contrasto degli inquinamenti marini.

A conclusione della visita il Capo dipartimento ha ringraziato il Comandante Generale per l’accoglienza ricevuta, esprimendo parole di vivo apprezzamento per l’attività svolta dal Corpo, in particolare per il quotidiano impegno a tutela dell’ambiente marino e costiero.

Lascia un commento