Nei giorni scorsi, il Direttore Esecutivo dell’Agenzia Europea Frontex, Generale Hans Leijtens, ha fatto visita al Comando Generale della Guardia Costiera, accolto dal Capo Reparto Piani e Operazioni, Contrammiraglio Giovanni Canu, e dal Capo Centro Operativo Nazionale, Capitano di Vascello Gianluca D’Agostino. L’incontro è stato aperto da un briefing che ha permesso al Direttore Leijtens di approfondire le principali tematiche di carattere operativo riguardanti gli scenari nazionali e internazionali in cui opera la Guardia Costiera italiana.

Nel corso della visita, durante la quale è stata anche illustrata l’attività della Centrale Operativa (Centro Nazionale per il coordinamento delle operazioni ricerca e soccorso in mare), la delegazione di Frontex ha potuto apprezzare le tecnologie di cui dispone la Guardia Costiera per il monitoraggio del traffico marittimo, essenziali per lo svolgimento dei compiti connessi agli usi civili e produttivi del mare, che ne sostanziano la funzione marittima assolta.

Nei giorni successivi, il Direttore Esecutivo si è poi recato a bordo di Nave Diciotti, ormeggiata nel porto di Civitavecchia in occasione delle celebrazioni del 158° Anniversario delle Capitanerie di porto: ad accoglierlo, il Comandante della Nave, Capitano di Fregata Pasquale Golizia e il Capitano di Vascello Roberto D’Arrigo del Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera.

Al termine dei due importanti momenti di confronto, scambio e reciproca conoscenza a beneficio dei rapporti di intesa e collaborazione tra Guardia Costiera italiana e Frontex, il Direttore Leijtens ha potuto apprezzare sia il contributo imprescindibile fornito dalla Guardia Costiera alle operazioni congiunte promosse dall’Agenzia, rinnovando la volontà di operare nel segno di una cooperazione sempre crescente, sia le capacità operative della Nave Diciotti per lo svolgimento delle attività di ricerca e soccorso, antinquinamento marino, antincendio e supporto logistico a più ampie operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *