Lucy Ellis è stata nominata Chief Communications Officer di MSC Crociere, subentrando a Luca Biondolillo che lascerà la compagnia alla fine di agosto per perseguire una nuova opportunità professionale.

Lucy avrà la responsabilità di guidare la strategia di comunicazione globale della compagnia, di supervisionare le comunicazioni interne ed esterne oltre che gestire la reputazione aziendale. Avendo già lavorato per MSC Crociere per quasi otto anni, questa promozione interna è un riconoscimento della sua comprovata leadership e competenza.

Professionista della comunicazione a livello internazionale, con oltre 20 anni di esperienza nella comunicazione strategica, ha ricoperto in precedenza il ruolo di SVP presso Weber Shandwick e di Direttore Associato presso H&K Strategies, fornendo consulenza a organizzazioni globali come Unilever, Mondelez e Nestlé.

Gianni Onorato, CEO di MSC Crociere, ha dichiarato: “Sono orgoglioso di annunciare la nuova nomina di Lucy in quanto riconosce il nostro impegno sulle persone finalizzato alla loro crescita all’interno della nostra organizzazione. La vasta esperienza di Lucy, così come la sua conoscenza del business e del settore, l’hanno resa il successore naturale per questo ruolo.”

Onorato ha aggiunto: “Insieme alla famiglia globale di MSC, voglio ringraziare Luca per il suo impegno e la sua dedizione negli ultimi nove anni e gli auguriamo il meglio per le sue nuove imprese”.

Lucy Ellis ha dichiarato: “Sono entusiasta di assumere questo ruolo. MSC Crociere è un’azienda stimolante e molto speciale; abbiamo un team di persone di talento e una visione entusiasmante. Non vedo l’ora di guidare il lavoro del nostro dinamico dipartimento di comunicazione a livello globale.”

La struttura della comunicazione di MSC Crociere in Italia continuerà ad essere guidata da Michele Curatolo, con il supporto di Emma Di Nicuolo per la parte consumer e di Giuseppe Farese, approdato nel 2022. Inoltre Carlo Fenu continuerà a seguire da Genova la comunicazione istituzionale del Gruppo Msc per la divisione passeggeri.

Lascia un commento